News

Razzismo a Torino: aggredita a calci e schiaffi da una gang di adolescenti

Un’aggressione in piena regola quella subita ieri pomeriggio da una ragazza di 24 anni originaria di Santo Domingo. Calci, schiaffi, insulti e spu­ti a causa del colore della sua pelle: «Sei solo una nera bastarda», gridava­no 5 ragazzini, «avranno avuto 15-16 anni», ha raccontato la vittima, Noli G.

Il fatto è avvenuto in corso Vittorio Emanele II all’angolo con via Ormea. La donna, regolare sul territorio italia­no, sposata con un torinese, stava rien­trando dopo una giornata di lavoro (È educatrice in un istituto in via Ormea) quando «mi ha avvicinato quel ragaz­zo e senza che io dicessi una sola parola mi ha dato un calcio al ginoc­chio ». Noli non ha avuto il tempo di reagire, ne di chiedere spiegazioni, solo un gemito di dolore e, alzando la testa, ha visto che attorno a lei «erano arrivati altri ragazzini. Erano in cin­que, quattro maschi e una ragazza, tutti più o meno della stessa età».

L’articolo di Marco Bardesono su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo