img_big
Rubriche

TORINO ACCENDE LA NOTTE DELLE CELEBRAZIONI PER I 150

La musica di ogni parte d’Italia si fonderà sul palcoscenico di Piazza
Vittorio, mentre la Notte tricolore accenderà Torino, il Piemonte e l’Italia
Intera, per un via coinvolgente ed emozionante alla festa del 150°.

(Torino, 10 marzo 2011). Sarà la Mole Antonelliana a segnare l’inizio il 16
marzo la Notte Tricolore di Torino, in festa con l’intero Paese, per l’avvio
delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità.
La serata partirà infatti con l’accensione, intorno al monumento,
dell’anello progettato dagli architetti Italo Lupi, Ico Migliore e Mara
Servetto: un gioiello che vestirà di luce il monumento simbolo della
prima capitale italiana.
Intorno alle 21.00, il via in Piazza Vittorio alla grande kermesse che vedrà
protagonisti Artisti provenienti da diverse regioni italiane, per dare vita ad
uno spettacolo che parla della varietà e della ricchezza delle identità che
compongono il Paese. Ad esibirsi sul palco saranno cantanti del calibro
di Roberto Vecchioni, Davide Van De Sfroos, Syria e Irene Fornaciari.
Momenti musicali, teatrali e coreografici si susseguiranno sul palco fino
allo scoccare della mezzanotte, quando, con un grande spettacolo
pirotecnico, la città augurerà buon compleanno all’Italia.
L’evento sarà seguito in diretta dalla Rai, con due collegamenti con la
trasmissione di Rai Uno dedicata al 150°, condotta in prima serata da
Bruno Vespa e Pippo Baudo.
Intanto, tutto il cuore di Torino sarà in festa già dal tardo pomeriggio,
quando le piazze e le vie storiche del centro diventeranno il palcoscenico
delle province del Piemonte: Piazza San Carlo della provincia di Torino,
Piazza Castello delle province di Novara e Cuneo, Piazza Carlo Alberto
della provincia di Asti, Via Lagrange della provincia di Vercelli, Piazza
Palazzo di Città della provincia di Alessandria, Piazza Cln e Via Roma
della Provincia di Biella, Piazza Carignano della provincia del Verbano
Cusio Ossola.
Qui saranno proposti spettacoli, intrattenimenti e degustazioni tipiche di
ciascun territorio, in un fitto programma che svilupperà lungo tutta la
serata, alla scoperta delle tradizioni piemontesi.
Musei, teatri, gallerie e le più importanti realtà culturali torinesi saranno
aperte per tutta la notte offrendo al pubblico ingressi gratuiti o serata
d’eccezione.
Sette Luci d’artista saranno riaccese nel corso della serata per
sottolineare il senso di festa e l’importanza di questo appuntamento per
tutta Torino.
“Cioccolatò” infine offrirà una dolce anteprima con un’Italia di cioccolata
da record lunga oltre 13 metri e del peso di 14 tonnellate.
“Sono orgoglioso – ha dichiarato il Vicepresidente del Comitato Italia 150
e Presidente della provincia di Torino, Antonio Saitta – che Torino, che si
presenta all’appuntamento con il 2011 con uno straordinario calendario
di eventi, apra le celebrazioni con una grande festa di piazza, aperta a
tutti e in cui tutti saranno chiamati a essere protagonisti. Una festa resa
unica anche dal fatto che Rai Uno ne trasmetterà in diretta i momenti più
emozionanti, alternandoli a quelli delle iniziative che
contemporaneamente si svolgeranno a Firenze, a Roma e a Napoli.
L’Italia intera sarà quindi unita idealmente in una notte che credo sarà
davvero indimenticabile per chi ama e crede nel nostro Paese”.
Con la Notte Tricolore, il Comitato Italia 150 dà il via a “Esperienza Italia”,
che dal 17 marzo offrirà mostre ed eventi dedicati all’arte, alla storia, al
gusto, alla moda, alla creatività e al genio italiano.
Per il programma della Notte Tricolore e di Esperienza Italia
www.italia150.it

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Buonanotte
EDITORIALE DEL GIORNO
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo