img_big
Cronaca

Libia: l’Italia dice no ai bombardamenti mirati

Oggi il ministro egli esteri Franco Frattini ha dichiarato che l’Italia non parteciperà ad eventuali bombardamenti mirati sulla Libia. A conclusione della riunione straordinaria dei ministri degli Esteri Ue sulla situazione libica a Bruxelles Frattini ha detto ai giornalisti che “L’Italia non parteciperà a bombardamenti mirati su territorio libico”, rispondendo ad una domanda su una notizia uscita sul quotidiano francese “Le Monde” secondo la quale la Francia sarebbe intenzionata a proporre bombardamenti mirati sulla Libia. Inoltre il responsabile della Farnesina ha dichiarato che a breve riaprirà il consolato italiano a Bengasi, chiuso in seguito agli incidenti del 2006. L’Italia ha inoltre lanciato la proposta di una missione navale Nato-Ue vicino alle acque territoriali libiche per rafforzare l’embargo delle armi verso il regime del colonnello Muammar Gheddafi, e sembra che i Paesi Ue abbiano risposto positivamente.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo