img_big
News

Imprenditore incaprettato e ucciso ad Asti, arrestati due fratelli a Torino

Due fratelli romeni domiciliati a Torino sono stati arrestati con l’accusa di aver ucciso Carmelo Casale, l’imprenditore di Buttigliera d’Asti trovato morto con mani e piedi legate in un casolare disabitato di Capriglio. Il rinvenimento avvenne all’inizio di aprile dell’anno scorso e ora, dopo un anno di indagini, i carabinieri del nucleo investigativo di Asti sono arrivati alla soluzione del giallo. Secondo i militari, furono i due fratelli Liviu e Ionut Radu Marchidan, di 30 e 21 anni, ad uccidere Casale a calci e pugni dopo averlo incaprettato. Per quanto riguarda il movente, i carabinieri ritengono che si sia trattato di un regolamento di conti. Tra i due presunti assassini e la vittima sarebbero sorti dissapori in seguito alla concessione di un mutuo.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola l’11 marzo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo