img
Cronaca

Pallanuoto: ragazzino tenta di annegare l’avversario 12enne durante una partita

Durante una partita in una piscina di Monterotondo a Roma, un ragazzino 12enne ha rischiato di perdere la vita a causa del tentativo di soffocamento e annegamento da parte di un avversario 14enne. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, sembra che l’aggressore abbia cercato di strozzare, stringendogli le mani intorno al collo e tenendolo forzatamente sott’acqua, il 12enne. L’aggredito ha perso conoscenza e in suo soccorso sono giunti due compagni di squadra che l’hanno tirato fuori dalla vasca . Era privo di sensi, con la schiuma alla bocca e le labbra cianotiche. Per fortuna il ragazzino non era in pericolo di vita. L’aggressore, poiché 14enne, non è imputabile.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo