img_big
News

Nasi e dita tagliate: così si celebrano i Padri della Patria (invia foto e video-denuncia)

A Guglielmo Pepe è stato amputato un dito e il monumento a Garibaldi di corso Cairoli è stato preso di mira dai vandali e corrotto dalle infiltrazioni della ruggine. In una situazione abbastanza simile versa anche il monumento di corso Vittorio Emanuele dedicato al Re Galantuomo. Alla statua di piazza Paleocapa, invece, è stato mozzato il naso. Ecco come si presentano le statue di alcuni degli eroi del Risorgimento e di altri protagonisti dell’Unità che si incontrano lungo le strade di Torino.

L’articolo di Enrico Romanetto e le foto su CronacaQui in edicola. Per raccontare ciò che non va a Torino a pochi giorni dall’anniversario dell’Unità, scrivete a reporter@cronacaqui.it o direttamente nella sezione Amico Reporter, dove potrete anche caricare foto e video.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo