img
Sport

Allegri: «Le scelte arbitrali alla fine si compensano»

 È loquace, ma da quando è in vetta alla classifica e soprattutto dopo la vittoria sulla Juventus, che ha fatto scivolare lo scudetto per tre quarti in tasca al Milan, Massimiliano Allegri è più ciarliero del solito. Nonostante il fatto che, in vista della gara di domani sera a Londra il centrocampo rossonero soa dimezzato tra infor­tuni, squalifiche e giocatori non impiegabili in Coppa, il tecnico vede il bicchiere mezzo pieno. «Contro il Tottenham a San Siro non dovevamo sbagliare, ma c’è da dire che la squadra di Redknapp nonostante giochi un buon calcio, non è tra le squadre più forti d’Europa», dice l’allenatore a ra­dio Crc, che non si dimentica di sottolineare anche il lato negati­vo: «Abbiamo lo svantaggio che in Europa i tre giocatori arrivati a gennaio non potranno scende­re in campo, Pirlo e Ambrosini sono infortunati e quindi a metà campo abbiamo un numero li­mitato di giocatori».

I particolari su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo