img_big
News

Bara di Mike: fermati due uomini, forse sono i rapitori della salma

Svolta nel caso della bara di Mike? E’ presto per dirlo, ma la soluzione potrebbe essere vicina. Per ora si sa soltanto che i carabinieri, la scorsa notte, hanno arrestato due uomini accusati di tentata estorsione nei confronti della famiglia del presentatore. In un primo momento si era parlato di due sciacalli estranei al rapimento. Due uomini italiani che avrebbero cercato di approfittare della situazione, pur non avendo alcun tipo di collegamento con il sequestro della salma. Ma a quanto pare gli inquirenti non escludono che i due possano far parte della banda che nella notte tra il 24 e il 25 gennaio ha trafugato la salma. «Allo stato attuale l’unica cosa che si può dire – spiega Giulia Perrotti, procuratore capo di Verbania – è che i due sono in stato di fermo per avere tentato di estorcere del denaro alla famiglia di Bongiorno. Le indagini proseguono per capire se possono essere stati coinvolti, e in che modo, nel trafugamento della salma».

Tutti i particolari e gli sviluppi su CronacaQui in edicola il 4 marzo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo