img_big
Cronaca

Concorrenza sleale: infesta con i topi le pizzerie concorrenti

Voleva mettere fuori gioco i suoi rivali per questo il proprietario di una pizzeria in Pennsylvania ha tentato di infestare di topi i due locali concorrenti. L’uomo, 47 anni, è stato arrestato lunedì: la polizia ha parlato di “terrorismo alimentare”. L’uomo con un sacchetto in mano è entrato nella pizzeria vicina chiedendo di andare in bagno. Il titolare insospettito dalla presenza del “rivale” è andato a controllare la toilette trovando nell’intercapedine del soffitto un sacco con dentro dei topi vivi. L’uomo ha subito avvertito la polizia che si è messa sulle sue tracce. E’ stato trovato nella seconda pizzeria rivale dove sono scattate le manette con l’accusa di danneggiamento, condotta contraria all’ordine pubblico e maltrattamento di animali.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo