img_big
Cronaca

Libia: il colonnello lancia la controffensiva, migliaia di profughi accalcati alla frontiera

Mentre migliaia di profughi si accalcano alla frontiera della Tunisia, le truppe di Muammar Gheddafi lanciano la controffensiva. Stando a quanto riferito dalla tv araba Al Jazeera, il leader libico avrebbe inviato 500 blindati a Brega. L’obiettivo è riprendere il controllo della città, liberata dai ribelli. I blindati sono stati trasportati a bordo di tre aerei atterrati all’aeroporto di Brega, che si trova a una sessantina di chilometri da Adjabiya, il cui arsenale militare è stato attaccato di nuovo mercoledì mattina dall’aviazione militare di Gheddafi, senza conseguenze. Proprio Adjabiya dovrebbe essere la prossima tappa della controffensiva delle forze del rais, e l’opposizione sta preparandosi a difendere la città.

 
Aumenta intanto l’allarme profughi. Una folla che si estende «per chilometri e chilometri» in Libia si accalca alla frontiera con la Tunisia. Lo ha dichiarato il portavoce dell’Unhcr che lancia un nuovo appello affinchè «siano noleggiati centinaia di aerei» per evacuare tutte queste persone.

 

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo