img_big
Cronaca

Continua la mattanza di cristiani nel mondo: ucciso Bhatti, ministro pakistano

Lui, cristiano, aveva dedicato la propria vita alle minoranze religiose oppresse in Pakistan. Una presenza fastidiosa, per gli integralisti, quella del ministro Shahbaz Bhatti, assassinato in un attentato a Islamabad. Negli ultimi mesi era stato minacciato di morte per aver chiesto di modificare la legge sulla blasfemia e per aver chiesto la grazia per Asia Bibi, la madre di cinque figli da quasi due anni in carcere con una condanna a morte “per aver insultato il profeta Maometto”.

Un commando ha atteso che uscisse di casa per andare al lavoro e ha aperto il fuoco. Il ministro per le minoranze religiose Pakistane è stato raggiunto da 30 colpi di arma da fuoco che non gli hanno lasciato scampo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo