img
Cronaca

Lodi: scassinano una macchinetta di preservativi e poi vanno a giocare al videopoker, arrestati

Pensavano di averla fatta franca i due giovani che alle prime luci di sabato scorso hanno scassinato il distributore automatico di anticoncezionali posto davanti alla farmacia comunale di Borgo San Giovanni.Un uomo però, verso le sei del mattino di sabato, ha visto i due ragazzini armeggiare davanti al distributore di preservativi della farmacia e poi scappare a bordo di un’auto della quale è riuscito a segnarsi la targa. Ha così dato subito l’allarme al 113 descrivendo sommariamente i due e fornendo la targa dell’auto. La polizia ci ha messo poco a ritrovare la macchina, posteggiata davanti al bar “Eclissi” di Lodi Vecchio. Ad una prima occhiata dall’esterno gli agenti della volante hanno subito notato che il blocchetto di accensione era completamente scassinato e sui sedili posteriori era pieno di oggetti atti allo scasso, oltre a un pugnale di grosse dimensioni e a numerose scatole di preservativi sparse per tutto l’abitacolo. I due giovani erano dentro al bar che giocavano al videopoker, si tratta di un 18 enne e uno appena 17enne di origine albanese, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Messi alle strette e di fronte all’evidenza, hanno confessato il furto e, una volta perquisiti, sono anche stati trovati in possesso di hashish. Per quanto riguarda l’auto, quella usata per la fuga è stata rubata il 7 febbraio scorso a San Colombano al Lambro, mentre la targa che i giovani vi avevano apposto per depistare le ricerche è risultata non appartenere alla Lancia Y 10 ma a un’altra auto, tipo Fiat Punto, anch’essa rubata il giorno successivo proprio a Lodi Vecchio. La polizia ha dunque arrestato i due giovani per i reati di furti aggravato, ricettazione, porto abusivo di arnesi da scasso e proto abusivo di oggetti atti ad offendere: il maggiorenne è stato rinchiuso presso il carcere di Lodi, mentre per il 17enne si sono aperte le porte della casa circondariale del Beccaria di Milano.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo