img_big
News

Signor sindaco, cosa ne pensa? Le risposte di Marcello Mazzù (Grugliasco)

Marcello Mazzù (Centrosinistra), sindaco di Grugliasco, risponde al questionario di CronacaQui

1. La sicurezza sulle strade è uno dei temi più sentiti dai cittadini, che però non vedono di buon occhio l’installazione di autovelox e semafori intelligenti, considerati come un modo molto semplice per fare cassa. Sareste favorevoli a destinare il 50% delle “entrate” da autovelox sul vostro territorio al sociale? Avete in programma l’installazione di altri autovelox o semafori intelligenti oltre a quelli già esistenti? 
 
Non abbiamo in programma l’installazione di altri autovelox o semafori intelligenti sul territorio di Grugliasco. Per quanto riguarda la destinazione degli introiti da contravvenzioni, occorre sapere che le sanzioni da codice della strada hanno finalità destinata secondo la normativa vigente e non si possono quindi impiegare per ciò che si vuole. Si possono comunque destinare sia alla sicurezza stradale che sociale, attraverso l’impiego maggiore di personale e di un numero maggiore di mezzi destinati a tal fine.

2. Questione sicurezza: secondo lei la polizia locale deve avere maggiori poteri? Se sì, quali?

Non ritengo che la Polizia locale debba avere maggiori poteri di quelli che ha attualmente, poiché le funzioni che essa svolge sul territorio sono più che sufficienti ed efficaci, in integrazione a quelle svolte dalle altre forze dell’ordine, Polizia, Carabinieri, oltre che dalle associazioni di volontariato, Ecovolontari e Guardie Ecologiche Volontarie (Gev).

3. Una campagna pubblicitaria invita i cittadini ad interrogarsi sulla necessità o meno del nucleare in Italia e molto spesso, anche chi si dice favorevole, non è disposto ad avere una centrale vicino a casa propria. Lei ritiene che nel nostro Paese servano le centrali nucleari? Se sì, sarebbe disposto ad “ospitarne” una nel comune che amministra?

Oggi come oggi credo di no, perché non credo che ci sia ancora una adeguata politica di incentivazione delle energie rinnovabili che possono rappresentare una quota energetica sensibilmente maggiore di quella attuale. Auspico, tuttavia, che la ricerca vada avanti sul nucleare per essere in grado in un futuro di raggiungere un suo utilizzo sicuro, cosa che adesso non avviene ancora.

4. Questione rifiuti: è giusto che i comuni del Nord ricevano i rifiuti della Campania? Sareste disposto ad accoglierli nel vostro? I dati dicono che l’emergenza è causata dall’inefficienza del sistema di raccolta, soprattutto differenziata. Quale percentuale di differenziata siete riusciti ad ottenere nel vostro Comune l’anno scorso e quale percentuale avete in programma di ottenere in futuro?

Non penso che sia giusto e quindi non sarei disponibile ad accoglierli sul territorio che amministro. Nel 2010 abbiamo raggiunto il 59% di raccolta differenziata e adesso stiamo lavorando e lavoreremo assiduamente per aumentare la qualità del rifiuto differenziato, cioè affinché la differenziazione avvenga nel modo più corretto possibile, piuttosto che sull’aumento della percentuale in sé. Riteniamo, infatti che il 59% sia una percentuale già decisamente elevata per un comune di area metropolitana come Grugliasco.

 

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo