img_big
Cronaca

Libia: “Gheddafi si prepara a reagire, circondata Zawiyah”

Resta altissima la tensione in Libia, dove i ribelli ora temono una controffensiva da parte delle milizie del leader libico. Gheddafi, dopo aver respinto gli inviti a dimettersi arrivati da tutto il mondo, si starebbe preparando a reagire e alcuni manifestanti riferiscono che duemila uomini fedeli al Colonnello hanno circondato la città di Zawiyah, ad una cinquantina di chilometri da Tripoli.

Ancora nessuna decisione sulla possibilità di imporre una no-fly zone sulla Libia per evitare ulteriori massacri di civili da parte di Muammar Gheddafi. Secondo il New York Times, sono proseguiti nelle ultime ore i contatti tra Washington e gli alleati europei, ma imporre un’area di divieto di sorvolo richiederebbe un ulteriore dibattito tra le 15 nazioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu.

Il segretario generale dell’Onu, Ban ki-Moon incontra oggi il presidente Usa, Barack Obama, alla Casa Bianca proprio per discutere del deterioramento della situazione in Libia.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo