img
Rubriche

Un esempio degli sprechi del comune di Torino

Nel dicembre del 2010 la circoscrizione 9 di Torino ha organizzato una festa di Natale con ingresso gratuito per 1000 persone. Ci si chiede quale era la finalità sociale di tale iniziativa. Non stiamo parlando di una festa per gli anziani soli o per i poveri, ma una festa a cui potevano accedere tutti, voi o io compresi. Mi si vuole spiegare a che scopo tutto ciò? Quei soldi non era meglio utilizzarli per pagare un bel pranzo e un bagno caldo ai tanti barboni della città? O spenderli per l’assistenza agli anziani non autosufficienti? L’iniziativa sa tanto del motto borbonico: festa, farina e forca. Volete sapere quanto è costato tutto ciò? 14000 euro, come da delibera Doc. n.95/2010 – 2010 07580/2010 approvata il 1 dicembre. Un’ultima chicca: i 14000 euro sono a copertura parziale. Peccato che il contributo richiesto è di 15.816,00, quindi la copertura cosiddetta parziale è all’88,5%. Non male per essere parziale. Consideriamo inoltre che la circoscrizione ha messo a disposizione anche tavoli, sedie e il palco per il complesso musicale. C’è da dubitare quando un’amministrazione pubblica si lamenta per mancanza di fondi. E io pago…

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Buonanotte
EDITORIALE DEL GIORNO
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo