img_big
Cronaca

Somalia, le foto dei velisti rapiti e uccisi dai pirati

I militari sono intervenuti quando hanno sentito gli spari, ma ormai era tardi. I pirati somali che avevano preso in ostaggio quattro americani a bordo del loro yocht li avevano già uccisi. Gli uomini della Marina Usa che seguivano da lontano l’imbarcazione finita nelle mani dei criminali non hanno allora potuto fare altro che arrestare 15 rapitori. Durante il blitz, è nato un conflitto a fuoco e alcuni somali sono stati uccisi. 

Due degli americani uccisi giravano il mondo in barca a vela da anni, ed erano stati rapiti venerdì a largo delle coste dell’Oman. Si chiamavano Jean e Scott Adam (foto), ed erano partiti unendo l’amore per l’avventura e la fede, dal momento che il loro obiettivo era anche distribuire Bibbie. Insieme a loro viaggiavano anche Phyllis Macay e Bob Riggle, entrambi di Seattle.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo