img_big
News

Italia 150: Danilo Nubioli ridisegna il manifesto che ha fatto la storia (foto e video)

Un riconoscimento dovuto quanto tardivo, quello che il Piemonte ha tributato a Danilo Nubioli, uno dei padri – se non addirittura il padre per eccellenza, almeno da un punto di vista figurativo – delle celebrazioni per il primo centenario dell’Unità. Il manifesto rimasto impresso nella memoria di tutti quelli che nel 1961 c’erano, con il tricolore che garriva da un pennone composto da lettere e numeri, portava la sua firma. Come porta la sua firma quello che oggi celebra i 150 anni dell’Italia: tre versioni – quella, immancabile, con il tricolore, una seconda con sfondo nero, una terza blu Savoia – con al centro l’inconfondibile intreccio di cifre, rette e linee curve a comporre la penisola in un simbolico abbraccio. In calce, un distico scritto dall’autore che culmina con un saluto che sa di sfida e ottimismo: «Arrivederci al 2061. Viva l’Italia».

L’articolo di Paolo Varetto su CronacaQui in edicola. Qui sotto, il video di Mariagiovanna Ferrante

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo