img_big
Rubriche Musica

Barbara Luna Festelli dopo Sanremo presenta il suo nuovo singolo

Dopo il successo di “Onde d’immagini” Barbara Luna Festelli ritorna con un nuovo singolo dal titolo “Nascondimi” firmato da Francesco Ciccotti, autore di famosi brani per alcuni talenti usciti da trasmissioni come “Amici” e “X Factor”.
Il legame con la tv della Festelli è anche segnato dalla realizzazione del video “Nascondimi” che si sta interamente realizzando a Milano e vede come unica protagonista l’attrice Alice Brivio. La bella Alice è reduce dal successo del suo calendario, risultato il più venduto del 2011 con ben 95mila copie vendute e a breve la vedremo sul grande schermo, nel cast di un film italiano ancora top secret.
Lo stile del video sarà quello cinematografico, con un vero e proprio racconto stile mini-film.
Regia e produzione sono firmate da Luciano Silighini Garagnani. La storia narrata è quella di una giovane ragazza, interpretata dalla fresca bellezza di Alice Brivio, che ricordando i momenti felici di una storia d’amore finita male, si augura che i suoi pensieri arrivino all’amato facendolo ritornare sui suoi passi.
La scuola musicale genovese è sempre stata fortunata con nomi maschili di successo, come Luigi Tenco e Gino Paoli,ma avara con nomi femminili. Se Antonella Ruggero è la più famosa, Barbara Luna Festelli è senza dubbio la voce più fresca e innovatrice e in questo progetto mostrerà uno stile nuovo nel suo rapportarsi con la musica.
La presentazione avverrà al termine del Festival di Sanremo. Scelta non a caso visto l’intento di avvicinarsi al pubblico seguendo i nuovi metodi di comunicazione di internet attraverso i social network e youtube; infatti il lancio avverrà attraverso un’anteprima comunicata con il tam tam sito per sito, in una grande piazza virtuale. Innovazione e ricerca del futuro attraverso la semplicità di una poesia cantata: questo è il motto del nuovo progetto delle sinergie Festelli-Ciccotti uniti al duo Silighini-Brivio già consolidato in svariate altre produzioni.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Buonanotte
EDITORIALE DEL GIORNO
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo