img
News

Torino: i pony express della droga intrappolati dal telefonino (video)

Per ottenere una dose di eroina o cocaina bastava una telefonata. Pochi minuti e in una via del centro – e non solo – si “materializzava” uno spacciatore munito di quanto richiesto, pronto a rifornire il cliente. Un commercio gestito da Ikenna Ikeh, nigeriano di 36 anni, dal suo phone center di corso Francia 2, a pochi passi da piazza Statuto, e da una “squadra” di una ventina di pusher, tutti africani.  A smantellare l’organizzazione sono stati i carabinieri della compagnia San Carlo, guidati dal capitano Giuseppe Carubia.

Su CronacaQui in edicola l’articolo di Caludio Neve. Qui sotto, il video di Mariagiovanna Ferrante

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo