img_big
News

Torino: stop alle auto domenica 20 febbraio. Siete favorevoli? Dite la vostra

L’annunciato “stop” al traffico per contrastare l’inqunamento atmosferico si farà domenica 20 febbraio, dalle 10 alle 18: è quanto ha deciso oggi pomeriggio il Tavolo di coordinamento dei Comuni dell’area metropolitana, coordinato dalla Provincia di Torino. Il Tavolo di coordinamento ha preferito “differire” la data del blocco alla prossima settimana per meglio pianificare la giornata di “stop” e renderla più omogenea possibile su tutto il territorio, tenuto conto che molti Comuni hanno attività turistico e culturali, come le manifestazioni legate al Carnevale, già programmate. Al Tavolo di coordinamento hanno partecipato i Comuni di Beinasco, Borgaro, Carmagnola, Collegno, Grugliasco, Ivrea, Moncalieri, Nichelino, Pinerolo, Rivoli, San Mauro, Settimo, Torino, Venaria. Assenti Chieri, Chivasso, ed Orbassano. Il Comune di Ivrea non aderirà al blocco, proprio perché domenica 20 febbraio e per le due successive domeniche si svolgeranno le manifestazioni legate al Carnevale. Carmagnola e San Mauro affronteranno l’argomento nei prossimi giorni con le rispettive Giunte.

Da tutti i Comuni è stata reiterata la richiesta di prendere provvedimenti meno “emergenziali”, che mettono in difficoltà dal punto di vista organizzativo ed economico gli enti locali, specialmente i più piccoli, e di cominciare a lavorare su quegli elementi strutturali che penalizzano ciascun territorio.

“E’ chiaro che se il Tavolo di coordinamento deve assumere decisioni in assenza di una normativa di competenza regionale che lo sostenga, può lavorare solo sulle emergenze e con grandi difficoltà di programmazione” spiega l’assessore provinciale all’ambiente Roberto Ronco che ha coordinato la riunione “Per esempio è difficile contemperare le esigenze di promozione locale, concentrate proprio la domenica, con quelle che servono a tutelare i cittadini. Occorre uscire da asfittiche diatribe fra volenterosi assessori all’ambiente e sindaci per riuscire a misurarsi su soluzioni condivise da tutti i livelli istituzionali: altrimenti continueremo a guardare le previsioni meteo sperando che piova e a discutere se serve il lavaggio delle strade”

“Per questo” riprende Ronco “il Tavolo chiede un incontro urgente con l’assessore all’ambiente della Regione Piemonte, per concordare le misure da intraprendere per una effettiva salvaguardia della salute dei cittadini, ma anche per capire e valutare l’entità delle sanzioni che presto o tardi l’Unione Europea farà cadere su tutti i cittadini piemontesi”.

Secondo voi, il blocco del traffico serve? Siete favorevoli al blocco alle auto? Dite la vostra lasciando un commento qui sotto

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo