img_big
News

Torino, professore morto in mansarda: ora si cerca la verità nei tabulati telefonici

 Sulla morte di Antonio Bo­navista permangono ancora molti interrogativi, domande che rimarranno senza rispo­sta almeno fino all’e si to dell’esame autoptico che a breve farà luce sul misterioso decesso del professore di edu­cazione artistica originario di Pomarico. Ma una svolta de­cisiva alle indagini della poli­zia potrebbe arrivare dalla consultazione dei tabulati te­lefonici del cellulare di Bona­vista, attraverso la quale gli investigatori sperano di rico­struire gli eventi che hanno portato al decesso del profes­sore appassionato di Vivaldi.
Stamattina verranno eseguiti l’autopsia e l’esame tossicolo­gico sul corpo di Bonavista, incarico che il sostituto pro­curatore Eugenia Ghi ha con­ferito ieri al medico legale Fa­brizio Bison e al tossicologo Michele Petrarulo.

 
L’articolo di Thomas Ponte su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo